risparmiare guadagnare
Risparmiare Guadagnare

Come risparmiare sull'RC auto?

Sul mercato operano centinaia di Compagnie Assicurative diverse ed ognuna di esse offre coperture r.c. auto con caratteristiche e costi differenti.

Confrontare più preventivi possibili consente di risparmiare notevolmente sul premio, e oggi, questo è ancora più semplice grazie ad Internet (i preventivi on-line sono gratuiti e vincolanti – per la Compagnia - per almeno 60 giorni).

Naturalmente la convenienza di un’assicurazione non si fonda solo sui costi ma anche su altri elementi fondamentali, in particolare:

- MASSIMALE
- FRANCHIGIA
- CLAUSOLA DI ESCLUSIONE E RIVALSA

Di seguito elenchiamo altri elementi da considerare nella scelta del prodotto e della Compagnia più conveniente e/o più adatta alle nostre esigenze:

- Polizze on-line
- Polizze telefoniche
- Cambiare compagnia se la tariffa aumenta oltre il limite
- Attenzione agli sconti
- Frazionamento del premio
- Polizze a consumo
- Attenzione alla personalizzazione

Polizze on-line.
Le polizze stipulate su Internet sono senz’altro le più convenienti in termini di costi (almeno per chi non ha un profilo di rischio elevato, vedi anche calcolo del premio) e consentono una maggiore personalizzazione rispetto alle polizze tradizionali.
E’ bene sottolineare che anche fare un semplice preventivo on-line, vincola l’impresa emittente per almeno 60 giorni ed è un servizio gratuito.
In ogni caso, prima di stipulare una polizza su Internet è bene seguire alcuni accorgimenti:

- Per evitare un possibile contatto con operatori non regolarmente abilitati (il sospetto potrebbe sorgere in caso di premio troppo basso rispetto alla norma), è bene in caso di dubbio consultare sempre l'ISVAP ( www.isvap.it ).

- Controllare nella nota informativa la legge applicabile al contratto in caso di controversia. E’ bene sottolineare che L'ISVAP è competente ad esaminare i reclami degli assicurati solo se la legge applicabile al contratto è quella italiana. (considerare inoltre i disagi legati allo svolgimento di un giudizio all’estero).

- La Compagnia è obbligata a rilasciare, in originale, il contrassegno e il certificato assicurativo entro 5 giorni dal pagamento del premio. In attesa di ricevere tali documenti, per evitare contravvenzioni, occorre applicare sul veicolo la ricevuta di pagamento del premio che l'assicuratore è obbligato a rilasciare tempestivamente.

Polizze telefoniche.
Dopo quelle stipulate on-line, sono in genere più convenienti rispetto alle polizze tradizionali, sia per i minori costi strutturali (dovuti all’assenza di altri intermediari) che per la maggiore personalizzazione. Dunque, il risparmio sul premio è maggiormente garantito a chi ha un profilo di rischio basso (vedi anche calcolo del premio).

Cambiare compagnia se la tariffa aumenta oltre il limite.
Nel caso in cui l’aumento della tariffa (non dovuto all'applicazione delle regole di passaggio delle varie formule tariffarie) supera il tasso di inflazione programmato, il contraente ha diritto a disdire il contratto senza rispettare il termine di preavviso di minimo 15 giorni, ma comunque entro il giorno di scadenza.

Attenzione agli sconti.
Ogni compagnia ha la facoltà di praticare sconti rispetto alla tariffa in corso, ma non è tenuta a ripetere lo stesso sconto anche per le annualità successive.

Frazionamento del premio.
Il premio annuale può essere pagato anche con rate semestrali o trimestrali; in questo caso bisogna considerare il costo aggiuntivo di frazionamento che viene applicato.

Polizze a Consumo.
Si tratta di polizze che consentono di risparmiare sul premio solo a chi fa un uso limitato della macchina.
Il premio, infatti, può essere calcolato in base alla effettiva percorrenza del veicolo - nel caso delle polizze a “chilometraggio” (con controllo satellitare) - oppure in base alla giornata di utilizzo del veicolo - nel caso delle polizze “part-time”.

Occhio alla personalizzazione.
Le Assicurazioni possono concordare, in fase di stipula del contratto, una maggiore personalizzazione della polizza mediante la dichiarazione di elementi più dettagliati (es. se il veicolo sarà guidato da un solo conducente).
Vantaggio: riduzione del premio
Svantaggio: se non si rispetta quanto dichiarato, in caso di sinistro, il risarcimento è a spese del contraente.

10 febbraio 2011 - ore 11:59
scritto da: staff risparmiare guadagnare