risparmiare guadagnare
Risparmiare Guadagnare

Ecologia e risparmio con le auto elettriche e ibride

Auto elettriche - auto ibride

Compromesso tra ecologia e risparmio, le auto elettriche e ibride sono il futuro della mobilità stradale. I modelli attualmente sul mercato.

Le auto elettriche in uscita in Europa nel corso del 2012 sono davvero tante. Tra queste le più attese c'è la Chevrolet Volt, con oltre 1 anno di esperienza sul mercato americano, l'auto elettrica costerà circa 40.000 euro ed avrà una garanzia di 8 anni sulle batterie e sul powertrain.

La lista delle auto elettriche in Italia comprende le vetture Chevrolet Volt, Peugeot iOn, Smart ED, Mitsubishi i-Miev, Nissan Leaf, Opel Ampera, Renault Twizy, Renault Fluence, Renault Kangoo, Renault Zoe (in foto) e Citroen C-Zero. Al Salone dell'Automobile di Francoforte la Bmw ha presentato la nuova gamma di auto elettriche e ibride, queste vetture hanno tutte in comune la “i” nel nome di progetto: Bmw i3, Bmw i5, Bmw i8, ecc.. Bmw sta realizzando un nuovo concetto di mobilità che si andrà a concretizzare in un futuro prossimo, entro il 2015, una gamma completa di auto Bmw sportive, offroad e utilitarie con motore elettrico. La Bmw, casa automobilistica tedesca, insieme alla Toyota e alla Ford, è quella più all'avanguardia nella produzione di auto elettriche, altri grandi marchi come Volkswagen e Audi hanno stanziato da tempo una ingente somma di denaro per la produzione di veicoli elettrici che saranno presentati nel corso del 2012.

In Italia ci sono incentivi per l'acquisto di auto elettriche: incentivi statali auto che varranno circa 60 milioni di euro in un arco di tempo che va fino al 2015 (bonus di 5.000 euro all'acquisto nel 2011 e nel 2012, 3.000 euro nel 2013, 2.000 euro nel 2014 e 1.000 euro nel 2015).

In arrivo il bonus da 5 mila euro per l'acquisto di un'auto elettrica previsto dal testo unificato sulle auto elettriche redatto dalle commissioni Trasporti e Attività Produttive della Camera, che sarà di fatto operativo con l'inizio del 2013, il testo di legge prevede uno stanziamento di 420 milioni in tre anni a partire proprio dal 2013. Infatti chi comprerà in Italia (anche in leasing) un'auto elettrica, rottamando la propria vettura, nel 2013 avrà un contributo fino a 5 mila euro, per l'acquisto di veicoli che producono emissioni non superiori a 50 grammi di Co2, e fino a 1.200 euro per quelle con un'emissione tra i 50 e i 95 grammi. Nel testo è inoltre previsto un piano nazionale di infrastrutture, per consentire la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica in tutto il territorio nazionale e agevolare l'accessibilità al servizio di ricarica. Nel 2011 in Italia sono state immatricolate 302 auto elettriche e 5.127 auto ibride, facendo registrare un calo di immatricolazioni nel primo trimestre del 2012: oltre alla crisi del settore, a rallentare il mercato sono principalmente i costi delle vetture elevate ed anche la carenza di una rete efficiente per i rifornimenti, punti cruciali su sui si sta cercando d'intervenire.

" Differenza tra auto ibrida e auto elettrica: le auto ibride dispongono di un doppio motore benzina ed elettico, a differenza di quelle elettriche che utilizzano solo baterie ricaricabili. "

Elenco case automobilistiche produttrici di auto elettriche e ibride:

Chevrolet
www.chevrolet.it

Peugeot
www.peugeot.it

Smart
it.smart.com

Mitsubishi
www.mitsubishi-auto.it

Nissan
www.nissan.it

Opel
www.opel.it

Renault
www.renault.it

Citroën
www.citroen.it

BMW
www.bmw.it

20 aprile 2012 - ultimo aggiornamento 2 settembre 2016 - ore 10:45
scritto da: staff risparmiare guadagnare